Zanzariera, quale scegliere?

Quali sono le migliori zanzariere

In commercio numerose tipologie di zanzariere che possono essere impiegate per proteggere la propria casa dall’invasione di insetti molesti.La zanzariera è uno strumento di protezione che consente di eliminare zampironi e fornellini contro gli insetti dalla propria casa.

La struttura della zanzariera è composta da guide in alluminio, o plastica rigida, che sorreggono una rete a maglie molto fitte che blocca gli insetti e lascia liberamente fluire l’aria.

Decidere quali sono le migliori zanzariere da montare alle finestre e alle porte dipende da vari fattori legati alla casa, come l’esposizione al sole e la presenza del vento. L’importante è scegliere dei materiali di buona qualità e che consentano di avere una buona resistenza. Un tessuto non idoneo, infatti. può resistere una o due stagioni e magari strapparsi durante un temporale.

zanzariera polltec

 

Zanzariere per finestre

Per le finestre c’è veramente l’imbarazzo della scelta: le più comuni e piuttosto economiche zanzariere sono quelle avvolgibili, che hanno il pregio di non avere alcun ingombro, ed il difetto di durare poco perché i profili, montati sui bordi laterali, a forza di scorrere nei binari tendono a strapparsi e a danneggiare il tessuto.

zanzariere avvolgibili per finestre

Quelle a telaio rigido, che si sollevano a scorrimento, sono robuste e molto semplici da pulire, mentre le plissettate e quelle a soffietto, fatte con tessuti ombreggianti che riparano dalla luce intensa e dal sole, sono decisamente molto delicate e tendono a tagliarsi lungo le pieghe, se rimangono chiuse per molto tempo.

Le più care del mercato sono le avvolgibili integrate, spesso elettriche, che vengono montate tra l’infisso e la tapparella, al riparo dal freddo e dagli agenti atmosferici. Sono fatte su misura e diventano una soluzione durevole ed efficace. Se la casa è posta in una zona ventosa, è consigliabile orientarsi verso un modello a telaio rigido termosaldato, cioè privo di bottoncini tensori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − sette =